Primo: Spaghetti alla cacciatora

Tempo ♣: 2 ore      Difficoltà ♣: Bassa

Ingredienti per 4 persone ♣

380 g di spaghetti. 500 g di polpa di cinghiale. 50 g di conserva di pomodoro. 30 g di funghi secchi. 2 spicchi d’aglio. 1 rametto di rosmarino. 1 bicchiere di vino rosso. farina. olio extravergine d’oliva. sale. pepe.

 

Preparazione ♣

Prima di tutto tagliate la polpa di cinghiale a dadi e passatela nella farina. Quindi scaldate l’olio in un tegame e unitevi gli spicchi d’aglio schiacciati: lasciate il tegame un attimo sul fuoco e poi eliminate l’aglio, sostituendolo con il rametto di rosmarino e aggiungendo la polpa di cinghiale. Fate rosolare la carne tenendo controllato il fondo perchè il sugo  non si attacchi, aggiustando di sale e pepe. Unite quindi alla carne i funghi fatti preventivamente rinvenire in un poco d’acqua tiepida e tagliati a pezzetti. Lasciate cuocere il tutto per qualche minuto e, quando anche i funghi sono insaporiti, bagnate con il vino, lasciate che si consumi e poi aggiungete la conserva di pomodoro, diluita con un po’ d’acqua tiepida. Infine portate a termine la cottura a fuoco moderato, allungando ancora il fondo di cottura, se vi sembrasse necessario, con un poco d’acqua tiepida. Mettete quindi sul fuoco una pentola con l’acqua necessaria alla cottura della pasta e, quando bolle, salatela e versatevi gli spaghetti. Scolateli quando son cotti a dovere, trasferiteli in una zuppiera e conditeli con l’intingolo di cinghiale.

 

 

z4f523f437883f.gif

 

Primo: Spaghetti alla cacciatoraultima modifica: 2012-03-09T11:00:00+01:00da admin
Reposta per primo quest’articolo

Lascia un commento